Che farebbe l’eroe?

No.

Non mi lamenterò di quanto sia stato difficile oggi far funzionare il mio e-reader, che si ostina ogni volta che può a riavviarsi e azzerarmi completamente la libreria.

Non mi lamenterò di come ci sia rimasta male quando mi è stato detto che la priorità che credevo di avere nell’acquisto dei biglietti per la convention del prossimo anno a Roma in realtà non esiste.

Dirò invece che sono molto soddisfatta di me stessa, perché oggi ho fatto tutto quello che avevo deciso di fare: gnocchi alla romana per la cena –mia e di G, anche se ha detto che non li mangerà tutti e che li mangerà comunque domani– la pulizia dei pavimenti, le ragnatele, una passeggiatina rapida per comprare il latte, il completo riordino del guardaroba di J e…e niente, e sono comunque riuscita a perdere un sacco di tempo cantando, spulciando youtube, surfando su tumblr e via così.

Quindi arrivo alla fine della giornata piuttosto soddisfatta, determinata nonostante tutto, con la consapevolezza che quando le cose vanno male la cosa migliore è chiedersi se la mia vita fosse un film cosa farebbe l’eroe a questo punto?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...