Fine Novembre…

Non vado pazza per i post Gocce di Luna.

Sono generalmente scritti in posti dolorosi, posti che mi assalgono, luoghi e momenti che mi affliggono mostruosamente e mi fanno diventare una persona che non è LightBringer.

Ieri invece di scrivere un post doloroso, privato e tagliente mi sono seduta sul pavimento della sala, più vicino possibile al router, e ho colmato il vuoto che sentivo dentro con più uva possibile, ripetendomi che la frutta fa bene e che sarebbe andato tutto bene.

Io e Verde Acqua abbiamo avuto un altro dei nostri confronti, ieri sera, e non ne siamo usciti bene per niente.

La cosa più spaventosa è che suo padre non sta bene, al punto che la cosa migliore per lui sarebbe saltare immediatamente su un aereo e lasciare il Paese.

Io penso ai miei giorni vuoti, al buio che ci sarà d’ora in poi alla fine della settimana, al mio letto che è grande è comodo è morbido e dentro non c’è Verde Acqua.

E mi chiedo quanto mi ci vorrà a dimenticare la sensazione di dormire accanto a qualcuno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...