I Dubbi delle Otto e Cinquanta

Ho passato la precedente ora a fare anelli di carta per un lunghissimo festone.

Così, a caso, con J, perché gli andava di farlo e per motivi di charity.

Strisce di 15 per 2.5 cm, tipo sei o sette A4.

Prima di andare a letto credo che li conterà.

Da qualche parte devo iniziare a legare con lui, no?

 

Anche oggi è stata una giornata densa.

Anche stamattina i bambini sono stati arroganti, prendendo in giro la mia pronuncia, traducendo brutte parole inglesi in italiano e facendo un sacco di schiamazzi, ma in qualche modo sono sopravvissuta lo stesso. Devo solo pensare che mancano 13 giorni alla mia partenza e solo 3 al weekend.

Vorrei dire che ho fatto delle belle cose, oggi –si ferma a pensare– ma in fin dei conti…

…in fin dei conti ho incartato regali per un’oretta anche oggi, ed è una cosa che mi piace tantissimo.

…ho letto ancora un po’ del Libro della Jungla, che mi piace tantissimo.

…sono stata al telefono con mia sorella a gossippare per più di un’ora, che anche quello mi piace tantissimo.

E stamattina, in un attimo che ero sdraiata sul divano a controllare una cosa sul cellulare, il gatto è saltato su e si è accoccolato contro la mia pancia, cosa che non ha mai fatto nei nove mesi che sono stata qui.

Si tratta di nuovo di un post senza infamia né lode, una pausa di riflessione alla fine della giornata, un ennesimo fermarsi, guardarsi indietro e rendersi conto che magari non si è fatto tutto quello che si poteva fare.

O forse, pensandoci, sì.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...