Vuotezza

Tanto quanto ieri, non so bene cosa vi aspettiate che io scriva.

Sono stata a casa da lavoro, perdendo metà delle mie ore settimanali, perché ieri mattina, quando mi sono alzata per prepararmi per lavorare, mi girava la testa così tanto che non sono riuscita a camminare.

Da ieri mattina poco è cambiato e ho trascorso quasi tutto il tempo a letto, tra recensioni, uva, film Marvel e un nuovo progetto che se tutto va bene vedrete presto approdare su queste pagine.

Fuori si scatenava l’inferno.

Non sto scherzando, la pioggia e il vento erano così forti che temevo per gli alberi del giardino. La cosa più divertente è che dopo un’oretta di questa tremenda tempesta è arrivato il sole del tramonto, così nitido e splendente che sembrava di essere in un film di Shinkai.

Per un po’ la mia stanza è stata l’unico luogo dell’universo, con Capitan America come unico compagno –ho un debole per quel ragazzo, non me l’aspettavo– e i cuscini che ho imparato ad amare.

Poi, vittima del vuoto del frigo e del mio stomaco, mi sono fatta forza e ho percorso il mezzo isolato necessario a raggiungere il minuscolo supermercato vicino alla fermata e ottenere, per sette sterline, pizza, latte, yogurt, cioccolata, una bibita alla frutta e un pacchetto di patatine.

Non temete, di solito mangio roba seria. Il sabato sera, però, chiamava un po’ di porcherie e io volevo dimostrare a me stessa che chiamare una catena di pizzerie e spendere 9 sterline per una singola pizza era ridicolo.

So che percepite la vuotezza della mia anima, e se non la percepite è una vergogna e siete scusati solo perché probabilmente non leggete questo blog così spesso.

Siete sempre in tempo per rimediare.

Io me ne starò qui, intanto, con i soliti dubbi nella mente, meno persone del solito che si preoccupano per me e meno persone ancora alle quali permetterò di sfiorare il mio cuore.

Quest’ultima cosa è responsabile della maggior parte della vuotezza della mia anima, e adesso vado a infilarmi in un film di Shinkai.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...